Porno alla festa di addio al celibato

Eravamo sposati da tre mesi e non avevo mai avuto dubbi sulla sua lealtà. Ma ieri stavo buttando via dei vecchi abiti dal suo cassetto e ho trovato un disco con un inquietante video porno del suo addio al celibato. Disse che la sua festa non era niente di speciale, arrivò una spogliarellista e fece il suo lavoro e poi se ne andò. Era vero, ma poi c’era anche un’altra donna, che era nello stesso albergo, e poi venne alla mia stanza con degli amici e non se ne andò fino al mattino. Sembra che i tipi li avessero invitati ad entrare nella stanza, e poi guardarono la spogliarellista con loro e uno di loro iniziò a toccare il mio futuro marito. Aveva bevuto un po’ e la lasciò sedere sulle sue gambe e iniziò a leccarle l’orecchio proprio come di solito lui lecca la mia. I tipi erano abbastanza scemi da portare una videocamera e filmare ogni cosa, e alla fine la festa divenne un film porno. La mia ragazza era seduta su una sedia e la ragazza gli tolse il pisello e ci si sedette sopra, poi lo scopò fino a farlo venire – e venne dentro di lei! Ma c’erano anche due suoi amici che scoparono due altre ragazze; uno si fece una bionda sul divano, e l’altro inchiappettò una brunetta sul pavimento, come un cane. Rimasi piuttosto oltraggiata sul porno, e inizialmente non seppi cosa fare. Inizialmente fui arrabbiata perché aveva scopato con un’altra, poi dissi a me stessa che era ubriaco e non sapeva cosa stava facendo. Ma perché aveva tenuto il porno anziché sbarazzarsi del disco? Tornò a casa la sera e guardai il film porno con lui e mio marito disse che era dispiaciuto. Neanche si ricordava la ragazza, da quanto era ubriaco. Ma aveva tenuto il porno, perché era eccitante. Guardarlo mentre faceva sesso sembrava una cosa speciale, anche se il sesso non era affatto buono. Lo perdonai. E suggerii un’altra cosa – avremmo dovuto fare un nostro film porno personale, con un sesso fantastico. E lo facemmo subito.